Posted on

Osservare le congiunzioni

Congiunzioni

Introduzione. In termini semplici si definisce congiunzione la posizione relativa pianeta-Sole-Terra in cui un pianeta ha la stessa longitudine celeste del Sole. per i pianeti superiori la congiunzione è unica e corrisponde all’allineamento pianeta-Sole-Terra. Per i pianeti inferiori, Mercurio e Venere, le cui orbite sono interne a quella della terrestre, si possono avere una congiunzione superiore quando l’allineamento è pianeta-Sole-Terra e una inferiore quando l’allineamento è Sole-pianeta-Terra. Solo in quest’ultimo caso si può verificare, molto raramente il passaggio del pianeta sul disco del Sole, come è accaduto nel Maggio 2003, in cui Mercurio, visibile come un puntino nero è transitato davanti al disco solare.

Cosa osservare. In realtà  la congiunzione è anche intesa come il momento in cui due o più corpi celesti assumono la stessa ascensione retta, così da apparire nella minima distanza tra loro. Frequenti (accadono ogni mese) le congiunzioni tra Luna e pianeti, in quanto tali corpi viaggiano sull’eclittica e spesso si trovano ad avvicinarsi alquanto e ci offrono momenti spettacolari, soprattutto se il cielo non è ancora buio (fase crepuscolare). Sono soprattutto questi fenomeni ad essere spesso oggetto delle mie fotografie.

Mi piace racchiudere in un semplice scatto tutta la bellezza di cui la natura è capace: pianeti luminosi, brillando di luce riflessa dal Sole, che giocano tra loro e che si fanno largo tra le stelle, in un momento critico, perché di passaggio tra il giorno e la notte, momento in cui la luce è irreale e fantastica. L’atmosfera sembra diventare tutt’a un tratto calma, quasi si assopisse.

Mi ha sempre incuriosito questo lavoro. E’ compito del fotografo, dell’artista, comporre il paesaggio e gli elementi in gioco fino a creare un’armonia tra essi. Un’ottima quanto classica inquadratura consiste nel riprendere mentre è in atto il crepuscolo, qualche pianeta, fronde di alberi, silhouette di edifici o monumenti e/o l’orizzonte lontano.

Vorrei precisare che spesso il momento in cui i due corpi sono veramente in congiunzione avviene con gli stessi sotto l’orizzonte, così in realtà quello che vediamo, prima del sorgere del Sole o dopo il tramonto è solo un avvicinamento o un allineamento.

Di seguito proponiamo un’allineamento ripreso su pellicola il 18 aprile 1999, da Frosinone.

Si tratta di un interessante allineamento tra Venere, Luna, Aldebaran (alpha Tauris) e l’ammasso aperto delle Pleiadi.

Naturalmente il tutto è avvolto dai colori tipicamente crepuscolari.