Pubblicato il

Installare Sopcast su Ubuntu e GNU/Linux

sopcastINFOEsperienza svolta su un sistema Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope 64bit.

Ho deciso di creare questa guida che serve a installare e configurare correttamente Sopcast, per poter vedere gratis tutte le partite del Campionato Italiano di Calcio oltre che le partite di Europe League (ex Coppa UEFA) e Champions League, in video-streaming via web, sulla nostra amata linux-box.

Vorrei fare 3 premesse:

a) sul web esistono svariate guide simili a questa, ma pochissime sono in grado di essere complete, efficaci e aggiornate.

b) questo metodo per vedere gratuitamente le partite non costituisce reato né infrazione di qualsivoglia legge, detto in altre parole, è completamente legale.

c) esistono essenzialmente 2 modi per seguire gli eventi sportivi via streaming, senza spendere nemmeno un euro.
Il primo è detto P2P e si avvale di programmi come Sopcast, Tvants, UUSee, TVU e altri, che vanno installati sul proprio personal computer.
Il secondo si avvale invece del semplice browser come Mozilla Firefox, Opera o Internet Explorer e di particolari siti che trasmettono in streaming gli eventi. Di quest’ultimo metodo parleremo prossimamente in un altro articolo.

Procediamo con l’installazione, cominciando con le dipendenze. Da terminale digitiamo:

sudo apt-get install build-essential qt3-dev-tools libqt3-mt-dev libasound2-dev

I passaggi da seguire, per una corretta installazione, sono qui descritti. Ci si può posizionare nella propria Home:

cd ~

1) Effettuare il download della versione più recente del software:

wget http://download.sopcast.cn/download/sp-auth.tgz

2) Estrarre il contenuto del file appena scaricato:

tar xzf sp-auth.tgz

3) Spostare l’eseguibile sopcast nella directory richiesta dalla interfaccia grafica che andremo ad installare (gsopcast o qsopcast):

sudo cp sp-auth/sp-sc-auth /usr/bin/sp-sc

Arrivati a questo punto siamo già in grado di usare il software da riga di comando e cioè di inviare e ricevere contenuti multimediali come audio o video via web.
E’ sicuramente consigliabile, per quanto possibile, semplificare l’uso di Sopcast, per cui andremo ad installare una GUI o interfaccia grafica.
Ci occuperemo sia di Qsopcast, un front-end grafico basato sulle librerie QT, che di Gsopcast, basato su quelle GTK+.

Qsopcast
L’installazione è molto semplice:
1) Effettuare il download della versione più recente del software (al momento la 0.3.5)

wget http://qsopcast.googlecode.com/files/qsopcast-0.3.5.tar.bz2

2) Estrarre il contenuto del file appena scaricato:

tar -jxvf qsopcast-0.3.5.tar.bz2

3) Spostarsi nella cartella “src” ed eseguire la compilazione del programma:

cd qsopcast-0.3.5/src/
qmake-qt3 && make && sudo make install

A questo punto, se tutto è andato bene, possiamo lanciare il programma direttamente da shell:

qsopcast

Nel mio caso invece, ho riscontrato il seguente errore in fase di compilazione:

main.cpp: In function ‘int main(int, char**)’:
main.cpp:47: error: ‘srand’ was not declared in this scope
make: *** [.obj/main.o] Errore 1

Googlando un pò, ho scoperto che il problema è abbastanza comune ed è facilmente risolvibile modificando il file “qsopcast-0.3.5/src/header.h” e aggiungendo, tra le prime righe, la seguente stringa:

#include <cstdlib>

salvando e ripetendo il processo di compilazione. Tutto liscio come l’olio ora.

Purtroppo il pulsante Qsopcast non viene creato automaticamente, ma non c’è niente di più facile che rimediare da soli.
Dal menù di Gnome, Sistema -> Preferenze -> Menù principale, poi Internet -> Nuova voce
Inserire nei vari campi le informazioni richieste:

Tipo: Applicazione
Nome: Qsopcast
Comando: /usr/local/bin/qsopcast
Commento: Sopcast TV Player

Godetevi tutte le trasmissioni in streaming.

8 pensieri su “Installare Sopcast su Ubuntu e GNU/Linux

  1. Mi si pianta a libgnutls-dev…

  2. Mi si pianta a libgnutls-dev…

  3. In che senso? spiegati meglio..

  4. In che senso? spiegati meglio..

  5. Nel senso che appunto parte l'installazione, ma poi quando arriva a scaricare quelle librerie (45% del download totale), si pianta, non va più avanti. Hai presente quando parte il download di qualche programma, e poi si pianta che so, al 14% per un qualche motivo? A me succede questo… Può darsi anche la cosa dipenda da un problema di server, continuerò a provare.
    PS: sono su Ubuntu 9.04, non so se possa significare qualcosa…

  6. Nel senso che appunto parte l'installazione, ma poi quando arriva a scaricare quelle librerie (45% del download totale), si pianta, non va più avanti. Hai presente quando parte il download di qualche programma, e poi si pianta che so, al 14% per un qualche motivo? A me succede questo… Può darsi anche la cosa dipenda da un problema di server, continuerò a provare.
    PS: sono su Ubuntu 9.04, non so se possa significare qualcosa…

  7. mmm strano, potrebbe davvero trattarsi di un problema dei server.
    Quello che posso consigliarti è scaricare ed installare la libreria a mano -> http://packages.ubuntu.com/karmic/libgnutls-dev

  8. mmm strano, potrebbe davvero trattarsi di un problema dei server.
    Quello che posso consigliarti è scaricare ed installare la libreria a mano -> http://packages.ubuntu.com/karmic/libgnutls-dev

I commenti sono chiusi.