Posted on 1 commento

Le 10 regole principali dell’emergenza, cosa fare durante un terremoto

Anche stamattina, nel Centro Italia, c’è stata un’ondata sismica che ha fatto tremare le zone già colpite dai terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre 2016. L’aggravante è che in molti di quei luoghi, negli ultimi giorni, è caduta molta neve, quindi emergenza nell’emergenza. Non c’è pace per quelle popolazioni duramente colpite, a cui – come sempre – va il nostro pensiero e la nostra vicinanza.

Ogni volta che c’è una forte scossa di terremoto, i media ed i blog si cimentano nel fare il decalogo delle cose da fare durante l’emergenza, come affrontare un terremoto dunque sembra poter essere studiato e pianificato. La realtà è che anche la persona più preparata e addestrata al mondo, nel momento in cui si trova nel pieno di un terremoto, agisce in modo irrazionale, cioè secondo il proprio istinto. Noi comprendiamo ciò ma pensiamo che la preparazione sia sempre da preferire rispetto all’improvvisazione.
Continua a leggere Le 10 regole principali dell’emergenza, cosa fare durante un terremoto

Posted on

Il cordoglio di Everyday Carry Italia per le vittime del terremoto di stanotte 24 agosto 2016

074037149-d0b0b2bf-c5a3-465d-8456-bcfd4b109739Lo Staff di Everyday Carry Italia desidera dimostrare il proprio cordoglio e vicinanza per le vittime del drammatico terremoto, che è avvenuto questa notte e che ha sconvolto l’Italia centrale ed in particolare il Reatino.

Sulle pagine del nostro sito – e nei nostri discorsi in generale – c’è spesso il riferimento a fenomeni naturali che possono giungere all’improvviso e che risultano catastrofici per la popolazione. Essere preparati in queste situazioni quasi sempre può salvare la vita propria e quella di familiari ed amici. Certamente quando i fenomeni sono di una portata troppo grande, non c’è preparazione che tenga. Ci auguriamo che la macchina organizzativa delle forze armate e di pubblica sicurezza, così come quella della Protezione Civile siano sempre all’altezza e che siano organizzate sempre di più le esercitazioni, anche e soprattutto a favore dei bambini nelle scuole primarie.

In questo momento però bisogna solamente dimostrare di essere una Nazione unita e collaborare tutti quanti per salvare quante più vite e per ricostruire al più presto infrastrutture ed abitazioni.

Per non perderti nemmeno una notizia seguici sui nostri profili social Facebook, Twitter e Instagram.

Posted on 4 commenti

Terremoto devastante ad Haiti: aiutiamoli con una donazione!!!

E’ possibile donare in modo semplice, direttamente dal proprio cellulare.
basta inviare un sms vuoto al 48541 (solo per clienti Tim e Vodafone Italia), oppure un sms vuoto al 48540 (solo per clienti Wind e H3G). Verranno scalati dal proprio credito 2 euro: i fondi saranno utilizzati per sostenere l’impegno umanitario della Croce Rossa Italiana sul territorio di Haiti, colpito dal drammatico sisma. [numeri validi fino al 27 gennaio 2010] Continua a leggere Terremoto devastante ad Haiti: aiutiamoli con una donazione!!!