Pubblicato il

Frosinone, città abbandonata dagli dei e dagli uomini

Secondo un’antica leggenda, il popolo degli Ernici (da cui prendono il nome i Monti Ernici del Subappennino laziale, ben noti agli abitanti dell’Alta Ciociaria) discende nientedimeno che dal dio Saturno, il quale fu cacciato dall’Olimpo e, dopo un lungo peregrinare per il mondo, approdò nel Latium, territorio corrispondente all’attuale Regione Lazio.
Qui Saturno venne benevolmente accolto da Giano (Ianus), il dio degli inizi. Saturno allora, in segno di riconoscenza, diede a Giano il potere divino di far tesoro del passato (dicesi “esperienza”) e di conoscere anzitempo il futuro.
La leggenda vuole che il dio errante, lungo il suo cammino in quella che attualmente è chiamata Ciociaria, fondò cinque città, le cosiddette città Erniche, tutte aventi l’iniziale “A”: Anagni, Alatri, Aquino, Atina, Arpino. Saturno insegnò ai popoli autoctoni l’arte dell’agricoltura, l’uso del fuoco, la lavorazione dei metalli etc. Continua a leggere Frosinone, città abbandonata dagli dei e dagli uomini