Pubblicato il

Cerimonia intitolazione asteroide a Nino Manfredi

Cerimonia intitolazione asteroide a Nino Manfredi

Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 16.30 presso il Salone della Provincia di Frosinone si svolgerà la cerimonia ufficiale per l’intitolazione dell’asteroide 2002 NJ 34 scoperto dall’Osservatorio di Campo Catino ed intitolato al grande attore Nino MANFREDI all’indomani della sua scomparsa.

Per la prima volta in Italia un asteroide viene dedicato ad un personaggio del cinema ed è stata scelta, per questa importante occasione, una ricorrenza particolare: il ventesimo compleanno dell’Osservatorio che ha iniziato le sue attività nel 1987 ed ha accolto, fino ad oggi, circa 100.000 visitatori.

Grandi preparativi in atto grazie al sostegno della Regione Lazio, della Provincia (con i relativi Assessorati alla Cultura) e del Consorzio di Campo Catino con il patrocinio anche dell’Unione Astrofili Italiani, dell’International Dark-Sky Association e della nuova sezione SIPS (Società Italiana per le Scienze) provinciale. Continua a leggere Cerimonia intitolazione asteroide a Nino Manfredi

Pubblicato il

La specola del Liceo Ginnasio “N. Turriziani”

La specola del Liceo Ginnasio “N. Turriziani”

Oggi 5giugno 2004 è stata inaugurata la specola del Liceo Ginnasio “N. Turriziani” a Frosinone. Presenti all’evento il Sindaco della Città di Frosinone l’Avv. Domenico Marzi e gli ideatori del progetto. Infatti presiedevano anche il Preside della scuola Prof. Bernardo Donfrancesco, la Prof.ssa Anna Maria Murchio e il direttore dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino l’Avv. Mario Di Sora. L’Osservatorio Astronomico di Campo Catino ha donato alla scuola un telescopio riflettore da 25 cm (a tutti gli effetti uno strumento professionale), che in ogni momento potrà essere usato dagli studenti del Liceo oltre che essere messo a disposizione degli studenti facenti parte degli istituti limitrofi alla città di Frosinone e della cittadinanza, in previsione dell’organizzazione di future serate a tema scientifico aperte al pubblico. L’Osservatorio ha anche provveduto alla costruzione di una struttura permanente a protezione dello stesso.

L’idea di dotare la scuola ciociara di un telescopio importante, nacque la sera del 07/01/2003, durante la quale fu organizzata una lezione dal vivo di astronomia e geografia astronomica, per gli studenti della IIID a.s. 2002/2003, a cui hanno partecipato tra gli altri la Prof.ssa Anna Maria Murchio e la Prof.ssa Lucia Schietroma del corpo docente, oltre che Mario Di Sora, Ugo Tagliaferri e il sottoscritto per conto dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino. Fu ben presto chiaro a tutti la bontà  del cielo e la potenzialità di tale loco osservativo: nonostante il “Turriziani” si trovi al centro della Città di Frosinone gode di un cielo dall’inquinamento luminoso limitato, e questo grazie solo al rispetto delle severe (ma giuste..) norme sull’inquinamento luminoso che vigono a Frosinone e nella Regione Lazio. Inoltre il Liceo si trova su uno dei colli più alti su cui si erge la parte alta e il Centro Storico della Città.

Dalla sinistra il Sindaco D. Marzi, il Preside B. Donfrancesco, l'Avv. M. Di Sora e la Prof.ssa A.M. Murchio

Dalla sinistra il Sindaco D. Marzi, il Preside B. Donfrancesco, l’Avv. M. Di Sora e la Prof.ssa A.M. Murchio

 

Una visione dell'Aula Magna, con una rappresentanza degli studenti del Liceo Ginnasio N. Turriziani

Una visione dell’Aula Magna, con una rappresentanza degli studenti del Liceo Ginnasio “N. Turriziani”

 

Dalla sinistra Ugo Tagliaferri, il Preside B. Donfrancesco, Mario Esposito, la Prof.ssa A.M. Murchio e l'Avv. M. Di Sora

Dalla sinistra Ugo Tagliaferri, il Preside B. Donfrancesco, Mario Esposito, la Prof.ssa A.M. Murchio e l’Avv. M. Di Sora

 

 M. Di Sora, il piccolo Leonardo e il Preside B. Donfrancesco con il telescopio da 25 cm

M. Di Sora, il piccolo Leonardo e il Preside B. Donfrancesco con il telescopio da 25 cm

Pubblicato il

Relazione Convegno di Venezia 3 maggio 2002

Primi risultati nell’applicazione dei regolamenti

Mario Di Sora, Presidente italiano dell’International Dark-Sky Association
Direttore Osservatorio Astronomico di Campo Catino

Il presente intervento è stato ideato e preparato per dimostrare e far conoscere quali sono i risultati raggiunti nella provincia di Frosinone nella lotta all’inquinamento luminoso e per il contenimento dei consumi energetici da uso di illuminazione esterna.

Credo che in questo comprensorio territoriale ci sia la più alta concentrazione di comuni che, in Italia, si sono dotati di strumenti regolamentari volti alla soluzione dei suindicati problemi. Dire che la lotta all’inquinamento luminoso, in senso sia teorico che pratico, sia nata a Frosinone non è lontano dal vero. Ma non è di questo primato che dobbiamo interessarci quanto invece dei risultati positivi che l’applicazione dei criteri previsti dai Regolamenti comunali ha incominciato a dare. I primi provvedimenti (Giuliano di Roma, Ferentino e Frosinone) sono stati approvati nel 1996 grazie alla sensibilità di alcuni amministratori che avevano a cuore questo problema e anche grande stima nell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino che mi onoro di dirigere. Continua a leggere Relazione Convegno di Venezia 3 maggio 2002