Pubblicato il

Che fare se ti rubano il cellulare?

Credo che tutti sappiano che quando si smarrisce un cellulare, sia conveniente contattare il proprio gestore telefonico e chiedere di disattivare immediatamente la sim al suo interno, con l’intento di “congelare” il proprio credito ed evitare che il ladro si approfitti del credito residuo per effettuare chiamate o scaricare contenuti a pagamento… L’inconveniente è che i dati presenti sulla sim rimarranno in essa, irrecuperabili.

E’ meno nota però la possibilità di bloccare anche il cellulare stesso, in modo tale da renderlo inservibile. Il ladro non potrà venderlo e quindi non otterrà alcun guadagno, né tantomeno potrà utilizzarlo alle vostre spalle. Come fare?

Niente di più facile, basterà conoscere il codice IMEI del vostro telefono e comunicarlo al vostro gestore. Analogamente se intendete svolgere una denuncia alla Polizia o ai Carabinieri, dovrete fornire sempre tale numero.

Il codice IMEI è una lunga sequenza di numeri, 16 per l’esattezza, che trovate nella scatola del telefono o, più facilmente, direttamente sul vostro display, digitando: *#06#

Otterrete così il codice identificativo, che corrisponde unicamente al vostro telefono e che quindi lo identifica come fosse una carta d’identità.

Dov’è l’importanza di usare questo metodo contro i ladri di cellulari? Se tutti coloro cui è stato rubato un cellulare, comunicassero il codice IMEI alle autorità competenti il business attorno ai furti di cellulari cesserebbe di colpo o diminuirebbe sensibilmente. In pratica diventerebbe inutile rubarli e quindi nessuno commetterebbe più questo reato, tranne in caso di dispetto conclamato verso la vittima.

Attenzione anche a comprare cellulari usati in luoghi di dubbia provenienza come mercatini rionali, venditori ambulanti o soggetti poco professionali e/o occasionali su Internet. E’ possibile che stiate acquistando un telefono rubato, che presto potrebbe venire bloccato dalla Polizia di Stato e che potrebbe portarvi in un mare di guai…

12 pensieri su “Che fare se ti rubano il cellulare?

  1. Ah, a te hanno rubato il cellulare?

  2. Fortunatamente conoscevo il codice IMEI e tutto il resto ma non sapevo che si potesse ottenere anche digitando quella sequenza sulla tastiera! 😛 grazie!

  3. Fortunatamente conoscevo il codice IMEI e tutto il resto ma non sapevo che si potesse ottenere anche digitando quella sequenza sulla tastiera! 😛 grazie!

  4. Ah, a te hanno rubato il cellulare?

  5. No, per fortuna! però ricordo che mi servì il codice IMEI per l'assistenza di un vecchio cellulare e in quell'occasione mi spiegarono la sua importanza in caso di furto 🙂

  6. No, per fortuna! però ricordo che mi servì il codice IMEI per l'assistenza di un vecchio cellulare e in quell'occasione mi spiegarono la sua importanza in caso di furto 🙂

  7. Grazie.. non lo sapevo questo.. ma dove vivo?? :-S

  8. Grazie.. non lo sapevo questo.. ma dove vivo?? :-S

  9. avevo inserito nel mio cellulare samsung corby tre numeri di telefono di tre miei amici così ke nell’eventualità ke mi venisse rubato, nel momento in cui il ladro inserisce la sua sim arriva un sms ai miei tre amici col numero di telefono del ladro..ora però voglio usare il mio cell con un’altra sim.il problema è ke se lo accendo e lo uso con questa nuova sim ai miei amici arriva il famoso sms!!com efaccio a disattivare questo sistema?? 

    1. Ciao Vale, hai dato delle informazioni  un po’ scarne. Ad esempio che tipo di software (nel telefono) per inserire questi 3 numeri di amici? Solitamente esiste un codice di sblocco, una sequenza alfanumerica scelta all’inizio, proprio per evitare questi falsi allarmi 😀

      1. ciao..è proprio questo il problema, cioè il cell era di mia sorella e sono stati dei suoi amici a inserire questi numeri e ora volevo usare io il suo cell ma non lei non sa come hanno fatto etc..va bè contatterò questi amici e chiederò se sanno aiutarmi..grazie cmq..

        1. alla fine l’importante è che contatti questi amici e che siano pronti a ricevere l’sms, senza pensare che il cellulare sia stato rubato 😛

          non ti resta che parlare direttamente con colui che ha installato il programmino.

          Chiaramente la soluzione estrema è fare un hard reset del telefono (cioè installazione ex novo).

          ciao

I commenti sono chiusi.