Posted on

Presentazione libro: C’è vita nell’universo? La scienza e la ricerca di altre civiltà 

C'è vita nell'universo? La scienza e la ricerca di altre civiltàE’ uscito da poco tempo un interessante libro, che tratta di un’argomento che fin da piccolo ha destato in me forti interrogativi e voglia di approfondire.

I libro in essere è stato scritto da Walter Ferreri e Pippo Battaglia e vanta l’illustre prefazione della astronoma Margherita Hack e si intitola C’è vita nell’universo? La scienza e la ricerca di altre civiltà.

«Da astronomo, io continuo a credere che Dio sia il creatore dell’universo e che noi non siamo il prodotto della casualità ma i figli di un padre buono, il quale ha per noi un progetto d’amore.
Circa una eventuale presenza di vita nello spazio, a mio giudizio questa possibilità esiste.

Gli astronomi ritengono che l’universo sia formato da cento miliardi di galassie, ciascuna delle quali è composta da cento miliardi di stelle. Molte di queste, o quasi tutte, potrebbero avere dei pianeti.

Come si può escludere che la vita si sia sviluppata anche altrove?
Forme di vita potrebbero esistere in teoria perfino senza ossigeno o idrogeno e questo non costituirebbe problema per la nostra fede. Non possiamo porre limiti alla libertà creatrice di Dio.» Padre Josè Gabriel Funes / direttore della Specola Vaticana.

Solo nella nostra galassia ci sono da 200 a 400 miliardi di stelle.
L’intero universo è popolato dal almeno 100 miliardi di galassie, ciascuna delle quali formata da altrettante decine o centinaia di miliardi di stelle.
Come poter escludere non vi sia almeno un pianeta simile alla Terra in una di queste?
Supporre poi che il nostro pianeta sia l’unico a ospitare la vita è un po’ come ritenere che la terra sia al centro di tutto l’universo e che tutto ruoti intorno a essa.
Le leggi fisiche che conosciamo qui valgono in tutto l’universo osservabile ed è quindi plausibile che ciò avvenga anche per le leggi biologiche!
Siamo preparati a questa eventualità?

Gli autori di questo rigoroso volume da tempo percorrono questa strada e qui propongono una divulgazione scientifica seria e appassionata, frutto dell’esperienza di anni di ricerca all’Osservatorio astronomico di Torino (Walter Ferreri, anche direttore della rivista «Nuovo Orione») e dell’efficacia comunicativa del giornalista e dello scrittore (Pippo Battaglia).

E’ possibile trovare questo interessante libro nelle migliori librerie oppure ordinare direttamente sul sito internet dell’Editore.

Ecco alcune utili info:

Edizioni Lindau / «I Draghi» / pagine 356 / euro 18 / ISBN 9788871807744